La Digestione Anaerobica

La digestione anaerobica è un processo biologico per mezzo del quale in assenza di ossigeno la sostanza organica viene trasformata in biogas costituito da metano e anidride carbonica.
Il processo avviene in serbatoi ermetici riducendo eventuali emissioni odorigene all’esterno dell’impianto.
L’integrazione della tecnologia del compostaggio con la digestione anaerobica risulta ottimale in quanto consente di ottenere molteplici benefici di seguito illustrati:

  • recupero della frazione umida dei rifiuti, tramite processo di trasformazione in compost, ed utilizzo dello stesso come fertilizzante;
  • produzione di energia elettrica da immettere nella rete di distribuzione nazionale;
  • produzione di energia termica
  • autosufficienza energetica e produzione di energia elettrica da fonti energetiche rinnovabili;
  • riduzione delle emissioni di CO₂ in atmosfera con una conseguente riduzione dell’effetto serra;
  • ottimale controllo delle emissioni odorigene.
digestione anaerobica sancarlo 1